4 baffi in padella

ricette, recensioni e divagazioni in cucina

Seppie in umido alla veneta

foto seppie in umido alla veneta con polentaSeppie in rosso o in bianco? Con la cipolla o senza? Le prime senza e le seconde con?
Trovare una risposta a queste tre domande è un po’ come gettare un pezzo di pane in piazza San Marco e non vedere nemmeno un piccione arrivare. Impossibile. Impossibile perché in oltre due decenni che vivo in Veneto, in pratica da quando ci sono nato, ho appurato l’esistenza di entrambe le varianti, entrambe ottime, ed ho capito che esiste una vera e propria ideologia attorno alla preparazioni di questo piatto. Diatribe che vanno avanti da secoli, che si legano alle discendenze veneziane o meno della persona dalla quale ebbe origine la ricetta; riassumendo in poche parole la diatriba è tra veneziani di Venezia che sostengono che le seppie debbano essere in bianco e con moltissima cipolla e veneti della terraferma che usavano il pomodoro e l’aglio, abolendo la cipolla. Essendo dell’entroterra non potevo che decidere di proporre quelle in rosso, perché anche se non mi interessa minimamente della diatriba, da una parte bisogna pur stare.

Intervallo musicale

Tempo per mangiare: 2 ore;
Grado di difficoltà: 2 baffi;

Ingredienti per 4 persone:
1,2 kg di seppie o di seppioline;
500 g di polpa di pomodoro;
2 spicchi d’aglio;
olio;
pepe;
sale;

Pulite per bene le seppie levando le interiora, gli occhi e la bocca, lavatele bene, tagliatela a striscioline e lasciate colare l’acqua in eccesso per circa una decina di minuti.
P1020330
Nel frattempo in un pentolino mettete a scaldare un cucchiaio di olio d’oliva e uno spicchio d’aglio e, una volta caldo, aggiungeteci la polpa di pomodoro. Lasciate sul fuoco per circa un quarto d’ora a fuoco moderato in modo che si possa addensare (ma non troppo).
In un’altra pentola scaldate due cucchiai di olio d’oliva e l’altro spicchio d’aglio a fuoco basso in modo da insaporire l’olio dell’aroma d’aglio. Dopo 5 minuti togliete lo spicchio e aggiungete le seppie tagliate a striscioline, aggiungete pepe e cucinate tenendo mescolato per un paio di minuti a fuoco alto, quindi aggiungete un quarto di bicchiere d’acqua calda, pepate, abbassate il fuoco e lasciate cuocere per circa 20 minuti, mescolando ogni tanto.
P1020331
Aggiungete la polpa di pomodoro (deve essere ancora abbastanza liquida), salate qb, mettete il coperchio e lasciate cuocere a fuoco minimo per circa un’ora, mescolando ogni tanto.
P1020332
Servite con un po’ di polenta. Buon appetito.

Vi segnalo qui il mio nuovo progetto che sta per partire. Dedicategli due minuti e se vi va contribuite, sempre se ne avete la possibilità
http://www.eppela.com/ita/projects/394/reportage-giro-ditalia-2013

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Votami ogni giorno

4baffinpadella è anche qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: