4 baffi in padella

ricette, recensioni e divagazioni in cucina

Filetti di passera di mare tricolori (con zucchine e pomodorini)

filetti di passera di mare tricoloriNell’alto Adriatico non è raro trovare nei mercati ittici la cosiddetta passera di mare, un pesce piatto dal corpo ovale, dagli occhi entrambi sul lato destro del corpo e, soprattutto, dalla carne magra e molto delicata. Dato il suo spessore esiguo non è consigliata da cucinare sulla griglia; viene quindi preferibilmente cotta o sulla piastra o al forno. Io vi propongo qualcos’altro, una vecchia ricetta che può essere utilizzata anche con altri tipi di pesci, come il merluzzo oppure la platessa, semplice e molto veloce da realizzare.

Intervallo musicale

Tempo necessario per mangiare: 15 minuti se il pesce l’avete già trovato a filetti (altrimenti poco più di una ventina di minuti circa);
Grado di difficoltà: molto facile se il pesce l’avete trovato a filetti (altrimenti leggermente più complicato):

Ingredienti per due persone:

4 filetti di passera di male;
1 zucchina di medie dimensioni;
12 pomodorini;
½ porro;
1 bicchiere di vino bianco;
olio d’oliva;
sale;
pepe;

Se non avete trovato il pesce già a filetti iniziamo a sfilettarlo. Va ricordato che da un pesce si ricavano 4 filetti, quindi per due persone, che non mangiano troppo, può bastarne uno. Mettete una pentola piena d’acqua sul fuoco e una volta giunta a ebollizione immergetevi il pesce, tenendolo per la coda, per due o tre secondi. Appoggiatelo quindi su un tagliere, con la coda rivolta verso di voi. Per spellare il pesce intero, fate un taglio nel punto di congiunzione tra la coda ed il corpo. Sollevate la pelle con le dita e staccate la pelle dalla carne. Per rendere l’operazione più semplice immergerete i pollici nel sale. Ora tagliate la testa del pesce, quindi prendete un coltello dalla lama flessibile e tenendo la lama accostata alle lische, inseritela sotto la carne e staccate il primo filetto. Girate i pesce e ripetete l’operazione. Togliere gli altri due filetti procedendo allo stesso modo.
filetti di passera di mare
Ottenuti i filetti, batteteli e passiamo alla preparazione del condimento. Prendere la zucchina e tagliarla sottilmente, i pomodorini a metà e tritate il porro.
2013-01-01 14.00.00
Prendete una padella di grandi dimensioni, versateci due cucchiai d’olio d’oliva e scaldatela, quindi versateci il porro e fatelo imbiondire, a questo punto metteteci le zucchine e dopo qualche minuto aggiungete anche il pomodoro.
2013-01-01 14.10.33
Fate saltare per qualche minuto, poi travasate il tutto in una padella più piccola e nel padellone metteteci i filetti, aggiungendoci un goccio di vino bianco e un pizzico di sale.
I filetti vanno cotti due minuti per lato a fuoco vivace. Dopo questo tempo impiattate e con un cucchiaio ponete sopra il pesce le verdure. Buon appetito.

Enoconsiglio: assieme a questo pesce un buon Verdiso dei colli Trevigiani è la morte sua. In alternativa scegliete un vino discretamente fruttato, dal sapore fresco e leggermente acidulo.

Vi segnalo qui il mio nuovo progetto che sta per partire. Dedicategli due minuti e se vi va contribuite, sempre se ne avete la possibilità
http://www.eppela.com/ita/projects/394/reportage-giro-ditalia-2013

Annunci

2 commenti su “Filetti di passera di mare tricolori (con zucchine e pomodorini)

  1. Fabio
    agosto 25, 2013

    Grazie per l’idea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Votami ogni giorno

4baffinpadella è anche qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: