4 baffi in padella

ricette, recensioni e divagazioni in cucina

Zuppa di bieta e cipolla

zuppa bieta e cipollaFacciamo entrare in scena un personaggio: mia nonna Dima. Mia nonna Dima è la nonna per eccellenza, perché ha tutte le caratteristiche della nonna per eccellenza. Parla quasi solamente in dialetto, quello Veneto per essere precisi, ha passato la vita ad accudire il suo uomo, perché gli uomini di una volta andavano sempre accuditi, sa fare un sacco di cose, si lamenta spesso, specie dell’età, e sa cucinare un sacco bene.
Da piccolo non andavo pazzo per la verdura e così mia nonna Dima doveva sempre inventarsi qualcosa per farmela mangiare. Per quanto riguarda insalata e pomodoro ok, sono sempre state verdure che ho mangiato, ma per il resto, i miei rifiuti erano infinitamente maggiori dei miei sì, specialmente quando si trattava di minestrone. Il minestrone non mi è mai piaciuto troppo e così per mangiare le verdure cotte mia nonna si inventava le zuppe, perché la parola zuppa mi piaceva di più di quella minestrone. E una zuppa che mia nonna Dima mi ha sempre fatto ogni inverno è quella con la bieta e la cipolla, perché ogni inverno, avendo lei amici contadini, questi amici le portavano chili e chili di bieta e dato che lei aveva vissuto la guerra e aveva provato cos’era la fame, niente si doveva buttare via perché era peccato. E a me mangiare la bieta non è che mi faceva impazzire, però se la bieta finiva in una zuppa allora la mangiavo. Ecco quindi che è nata la zuppa cipolle e bieta, che è un piatto che mangio tuttora a patto che la bieta sappia di bieta e quindi non sia quella di supermercato che non sa di niente. Ecco quindi perché se vi mettete a preparare questa zuppa consiglio di prendere la bieta buona, quella che trovate sulla vostra bancarella di fiducia del mercato e non quella di supermercato.

Grado di difficoltà: facile;
Tempo di preparazione: 40 minuti;

Ingredienti per due persone:
2 cipolle;
1 bieta di medie dimensioni;
noce moscata;
parmigiano o pecorino;
pepe;
olio d’oliva.

2012-12-11 14.22.14Tagliate a rondelle di medio spessore le cipolle. Lavate accuratamente la bieta e tagliatela in listarelle e lasciatela scolare per bene dall’acqua di lavaggio.
2012-12-11 14.44.04
In un tegame versate due cucchiai di olio d’oliva e accendete il fuoco. Quando sarà caldo fate imbiondire le cipolle e una volta imbiondite versateci la bieta e mescolate per bene. Quindi aggiungete due bicchieri d’acqua calda, salate e grattugiateci mezza noce moscata, aggiungendoci una spolverata di pepe nero. Lasciate cuocere a fuoco moderato per circa mezzora mescolando di tanto in tanto, avendo cura di aggiungere acqua qualora questa sia totalmente evaporata (non dovrebbe succedere ma non si sa mai).
2012-12-11 14.58.03
A questo punto grattugiate in una ciotola circa 50 grammi di parmigiano o pecorino e versatelo nel tegame. Lasciate cucinare per circa altri 10 minuti e poi togliete il tegame dal fuoco, aggiungeteci un filo d’olio e lasciate riposare il tutto per un paio di minuti. La zuppa ora è pronta. Tagliate due fette di pane e mettetele al lato del piatto, quindi versateci la zuppa e buon appetito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tweet di 4baffinpadella

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

Votami ogni giorno

4baffinpadella è anche qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: